Visitare il colle dell’Aventino a Roma cosa vedere guida turistica

Visitare l’Aventino a Roma: consigli informazioni e idee per visitare l’Aventino.

L’Aventino è il più meridionale dei sette colli di Roma, ampiamente popolato in epoca romana antica.
Era ritenuto il colle del popolo, il quartiere della plebe.
In origine la vita svolta su di esso era di tipo popolare e commerciale, ma in seguito, con l’avvento della Roma Imperiale, iniziarono a comparire i primi palazzi e centri termali dei patrizi.
Durante il periodo medievale sul colle dell’Aventino si sono costruiti diversi monasteri, adibendo il terreno perlopiù alla coltivazione.
Un nuovo impulso all’edilizia si è avuto nel Novecento, con edifici d’architettura razionalista, come quello della FAO.

Indice:
  1. Video dal Colle dell’Aventino
  2. Cosa visitare sull’Aventino


Guarda il video: Giardino degli Aranci sull’Aventino


Cosa visitare sull’Aventino

Sul colle il turista può visitare una gran varietà di monumenti: si va dagli edifici religiosi di varie epoche alle domus ed alle terme romane. Abbiamo selezionato otto monumenti da vedere, percorrendo un itinerario che attraversa più di due millenni di storia dell’umanità.

  • Circo Massimo, riemerso nel Novecento. Frequentemente ivi si tengono eventi e spettacoli.
  • Complesso dell’Ordine dei Cavalieri di Malta, che attornia l’omonima piazza. È composto dalla villa palatina e dalla Chiesa di Santa Maria del Priorato.
  • Chiesa di Sant’Anselmo, progettata in stile neo-romanico dal Vespignani, a fine Ottocento.
  • Chiesa di Santa Prisca, edificata sulla domus della martire romana. Nel suo sottosuolo è racchiuso un Mitreo affrescato.
  • Chiesa di San Saba, sorta sul punto più alto del piccolo Aventino. Dedicata al capo del monachesimo orientale, racchiude un pavimento cosmatesco.
  • Basilica di Santa Balbina, risalente alla fine del V secolo. In seguito ad essa si affiancò un convento fortificato.
  • Terme di Caracalla: resti archeologici di grande fascino
  • Foro Romano: i resti più fiabeschi, illuminati di notte.

Torna alla pagina: visitare Roma