Visitare il Parco Nazionale dei Monti Sibillini cosa vedere guida turistica

Cosa vedere al Parco Nazionale dei Monti Sibillini: consigli informazioni idee per visitare il Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Immergiti nell’atmosfera del Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Compreso tra l’Umbria e le Marche, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini è costituito da una catena montuosa che si erge nel cuore dell’Italia con decine di vette che superano i 2 mila metri di quota.

Il versante dell’Alto Nera consiste in un territorio ricco di castelli e torri di vedetta ed è caratterizzato dalla presenza delle Gole della Valnerina, scavate dall’impetuoso fiume Nera, e del massiccio del Monte Bove.

Il versante fiorito comprende invece la parte più settentrionale del parco con i prati di Ragnolo dove, nel periodo estivo, si possono osservare splendide fioriture di orchidee, liliace, la fritillaria dell’Orsini, il narciso e l’astro alpino.
Nella valle del Fiastrone si trova la Grotta dei Frati, antico eremo dei monaci Clareni, mentre risalendo lungo il fiume, a monte del Lago di Fiastra, si può raggiungere la suggestiva valle dell’Acquasanta con le sue splendide cascate e la Grotta dell’Orso.

Sul cosiddetto versante della magia si incontra d Lago di Pilato, situato nella valle che attraversa longitudinalmente il massiccio del Vettore.
Poco distante si trova la Gola dell’Infernaccio, suggestivo esempio dell’erosione operata dal fiume Tenna sui calcari della zona.
In quest’area, oltre alle faggete d’alto fusto, vegetano alcune specie rare come la stella alpina e la genziana.

Utilità

I numeri del Parco

I NUMERI DEL PARCO
Superficie: 70.000 ettari.
Altezza: fino a 2.476 metri sul livello del mare
Gestione: Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
Sede: largo G.B.Gaola Antinori 1, 62039 Visso (Mc)


Potrebbero interessarti le guide turistiche di…

Cosa vedere in Umbria