Visitare Catania cosa vedere guida turistica

Cosa vedere a Catania: consigli informazioni idee per visitare Catania.

Immergiti nell’atmosfera di Catania

Catania posta sul golfo omonimo nel mar Ionio ai piedi dell’Etna, è uno splendido centro barocco della Sicilia

Catania conserva importanti testimonianze del periodo romano, tra le quali eccellono l’anfiteatro, l’odeon e alcuni edifici termali. Fu poi sotto i Normanni e gli Aragonesi. Distrutta dalla eruzione dell’Etna nel 1669 e dal terremoto del 1693 e ricostruita all’inizio del Settecento.

Cosa vedere a Catania e dintorni

  • Castello Ursino e museo comunale: edificato da Federico II di Svevia nel 1239-50
  • Fontana dell’Elefante: simbolo della città posto in piazza del duomo
  • Duomo: ricostruito alla fine del ‘600, sulle rovine causate dal terremoto e dall’eruzione dell’Etna di qualche anno prima. Vi si conservano due sarcofagi Romani e uno gotico appartenente a Costanza d’Aragona.
  • Chiesa di San Niccolò: la più grande chiesa della Sicilia, fu edificata nel ‘700. Dalla cima della sua cupola si può godere del panorama del panorama di Catania e dell’Etna
  • Chiesa di Sant’Agata al Santo Carcere: costruita nel XV secolo. La tradizione vuole Sant’Agata fosse qui rinchiusa prima del supplizio e che siano sue le impronte impresse su lastroni
  • Teatro romano e Odeon: di epoca romana poteva contenere più di 7000 spettatori. Nei pressi vi è l’Odeon, teatro più piccolo utilizzato per prove di cori e concorsi
  • Museo Civico di Castello Ursino: sculture greche, romane, medievali, rinascimentali e barocche sono custodite insieme a monete, ceramiche, dipinti, bronzi, arredi e oreficerie
  • Museo Belliniano: vi si conservano strumenti musicali, brani di composizioni incompiute e ricordi legati a Vincenzo Bellini
  • Casa di Giovanni Verga: dove visse e morì lo scrittore
  • Odeon: Monumento dell’antica acropoli presso il teatro Romano che era usato per le prove e le audizioni musicali
  • Collegiata: gioiello del tardo barocco catanese, risalente ai primi anni del ‘700
  • Anfiteatro: Secondo solo al Colosseo di Roma in quanto a dimensioni, poteva accogliere fino a 16 000 spettatori
  • Via Crociferi: Chiese ed edifici in stile Barocco fanno da scenografia questa via
  • Villa Bellini e orto botanico: alberi secolari e la più importante collezione di piante grasse d’Italia
  • Piazza del Duomo: il cuore di Catania

Sagre Feste Fiere e Manifestazioni

  • Festa di Sant’Agata: festa patronale che si svolge nel centro storico di Catania all’inizio di Febbraio con riti antichi
  • Etnafest: da Gennaio a Settembre tanti appuntamenti con i grandi della musica, del cinema, dell’arte.

Utilità

Numeri utili:

  • Comune di Catania: Tel. 095 7421111
  • Azienda Provinciale Turismo Catania: Tel. 095 7306211
  • Parco Dell’Etna: Tel. 095 914588
  • Soccorso Alpino: Tel. 095 643300
  • Circumetnea e Metro: Tel. 095 5412501
  • Stazione Centrale Catania: Tel. 095 7306255
  • Aereoporto Fontanarossa: Terl. 095 7239111
  • Guardia Medica: Tel. 095 377122 – 095 382113

Maggiori dettagli sulla città puoi trovarli nel sito ufficiale del Comune di Catania.

Dove dormire a Catania

Hotel 3 stelle

HOTEL AGATHAE albergo 3 stelle

Potrebbero interessarti le guide turistiche di…

Cosa vedere a Acitrezza (12,5 km)
Cosa vedere a Acireale (18,3 km)
Cosa vedere a Augusta (46,7 km)
Cosa vedere a Enna (84,6 km)
Cosa vedere in Sicilia