Visitare il Parco del Golfo di Orosei e Gennargentu cosa vedere guida turistica

Cosa vedere al Parco del Golfo di Orosei e Gennargentu: consigli informazioni idee per visitare il Parco del Golfo di Orosei e Gennargentu.

Fra il Gennargentu, il gruppo montuoso più alto dell’isola posto al centro della Sardegna, e il Golfo di Orosei. con pareti a strapiombo sul mare alte centinaia di metri.

Guarda il video sui sentieri del Gennargentu

Grotte marine e bianche spiagge in cui arrivano le “codule”. valloni rocciosi coperti di oleandri, si erge un esteso altopiano calcareo, il Supramonte.
Qui panorami lunari e rocciosi si combinano a una fitta macchia di ginepri, corbezzoli, lecci.

All’interno si trovano sugherete, leccete secolari e foreste di roverelle fino alle praterie nelle zone più alte del Gennargentu, dal quale hanno la loro sorgente i fiumi principali della Sardegna: il Cedrino, a nord, e il Flumendosa, a sud. La fauna del parco è molto ricca anche se si sono verificate gravi estinzioni come quelle del cervo e del daino sardo, dell’avvoltoio e del gipeto.

La specie caratteristica di questa area è il muflone, uno degli animali simbolo della Sardegna, che vive principalmente nel Supramonte di Orgosolo, nella zona di Monte Novo San Giovanni facilmente raggiungibile.
Aquile reali e falchi pellegrini si rifugiano e trovano ricovero nelle gole più aspre, mentre il Golfo di Orosei è una delle fondamentali aree di nidificazione di due non comuni specie di uccelli: il falco della regina e il gabbiano corso.
In quantità considerevole anche i cinghiali, i gatti selvatici, le martore e i corvi imperiali.

INFORMAZIONI
Superficie: 71 mila ettari
Altezza: da O fino a 1.834 metri s.l.m.
Ente Gestione: ancora da definire
Informazioni: Wwf Sardegna, via dei Mille 13, 02197 Cagliari – Tel. 070 670308
Come arrivare: da Nuoro si prosegue per Dorgali e poi per la strada statale 125 o lungo la strada statale 389.

RISORSE UTILI