Visitare il Lago Baratz cosa vedere guida turistica

Cosa vedere al Lago Baratz: consigli informazioni idee per visitare il Lago Baratz.

Il Lago di Baratz, unico lago naturale esistente in Sardegna, è leggermente salino a causa dello scioglimento di sali minerali presenti nelle rocce che lo circondano, ed è distante circa 2 chilometri dal mare.

Guarda il video del lago di Baratz

Ha una forma rettangolare con tre rientranze e una profondità che non supera mai i 2 metri.
Le sue rive sono costituite sabbia giallissima e ricoperte da una folta pineta, da cespugli di tamerice, da estensioni di inula vischiosa e ciuffi di giunco.

Più all’interno la flora contiene piante di leccio e qualche palma nana.
Le acque del lago danno ospitalità a uccelli acquatici come folaghe e anatre selvatiche, germani reali e morette, svassi e aironi cenerini.
Nelle pareti lungo le sponde nidificano i gruccioni e lungo i greti i corrieri.
Poco più a nord del Lago di Baratz si sviluppa la costa dell’Argentiera, area ben conservata anche se una delle più gremite mete turistiche.

L’area è poco abitata e il nome deriva dall’antico centro minerario che in alcune zone ancora resiste al tempo.
La costa è a volte ghiaiosa e altre sabbiosa calando spesso a picco sul mare.
L’interno è un succedersi di colline verdeggianti di macchia mediterranea o pascolo.
La fauna annovera bellissime pernici sarde, lepri, conigli selvatici e cinghlali.

INFORMAZIONI
Superficie: 50 ettari.Altezza: 30 metri s.l.m.
Per informazioni ci si può rivolgere al Wwf Sassari, sede: vicolo Marchetto 12, Sassari, Tel. 079 237632.
Periodo migliore per la visita: tutto l’anno

RISORSE UTILI