Visitare le Grotte di Castellana cosa vedere guida turistica

Cosa vedere alle Grotte di Castellana: consigli informazioni idee per visitare le Grotte di Castellana.

Immergiti nell’atmosfera delle Grotte di Castellana

Grotte di Castellana

Sviluppate lungo il corso del fiume sotterraneo, in mezzo al triangolo Bari-Ostuni-Taranto

Le Grotte di Castellana, scoperte nel 1933, sono a 40 km da Bari e seguono il tracciato di un fiume sotterraneo.
Formano un complesso speleologico meraviglioso, indubbiamente il più affascinante in Italia.
Grandiose le concrezioni stalattitiche e stalagmitiche ed eccezionale il percorso delle gallerie.

Due gli itinerari: quello breve cli circa 1 km e quello completo di 3 km, della durata di due ore.
La scalinata di accesso porta fino alla estremità della Grave, grande voragine a cielo aperto con al centro un gruppo di monumentali stalagmiti, dette Ciclopi.

Dalla Grave si sviluppa un itinerario che, attraverso la Grotta Nera, conduce fino alla Caverna dei Monumenti.
Segue la Grotta della Civetta, dove una concrezione stalagmitica ne richiama la forma.
Si accede poi dal Corridoio del Serpente alla Caserna dell’Altare, con stalagmiti somiglianti a enormi candele.
A 500 metri dalla Crave si spalanca la Caverna del Precipizio, da dove, attraverso il Corridoio del Deserto lungo 450 metri, si arriva alle Grotte Nuove che arrivano alla Grotta Bianca.

Il percorso del ritorno permette una variante per visitare la Caverna della Cascata di Alabastro e il Corridoio del Presepe.
Nelle Grotte di Castellana vive l’italodite, un coleottero che non esiste in nessun’altra parte della terra.

Utilità

INFORMAZIONI: tel. 0804 998211

COME ARRIVARE
Da Napoli con la A1 uscita Bari Nord e poi la S.S. 16;
Da Pescara con la A14 uscita Bari Nord e poi la S.S. 16.

PERIODO MIGLIORE
Primavera e autunno.

ALTRE RISORSE
Le Grotte su Wikipedia

Video Grotte di Castellana



Potrebbero interessarti le guide turistiche di…

Cosa vedere in Puglia