Visitare Manarola Cinque Terre cosa vedere guida turistica

Cosa vedere a Manarola Cinque Terre: consigli informazioni idee per visitare Manarola Cinque Terre dove dormire.

Immergiti nell’atmosfera di Manarola Cinque Terre

Manarola

Manarola, una manciata di case colorate abbarbicate su una roccia a picco sul mare delle Cinque Terre.

Manarola uno dei borghi più caratteristici affacciati sul Mar Ligure nella Riviera di Levante.
Manarola, frazione di Riomaggiore è un tipico borgo marinaro percorso da un dedalo di viuzze lastricate che conducono dalla trecentesca Chiesa di San Lorenzo al piccolo porto incuneato tra due speroni di roccia.

Con Monterosso, Corniglia, Riomaggiore e Vernazza costituisce il Parco Nazionale delle Cinque Terre, dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità

Nel periodo estivo un servizio marittimo collega le Cinque Terre, La Spezia, Lerici e Portovenere.

Manarola è famosa per la produzione di un vino tipico, lo Sciacchetrà, e per la Via dell’Amore, un sentiero panoramico a strapiombo sul mare che va da Manarola a Riomaggiore.

Informazioni turistiche

Borgo di antica origine fondato dagli abitanti dell’insediamento, forse romano, di Volastra.

Manarola si caratterizza per la presenza delle case-torre; la struttura del paese si sviluppa attorno al coso, ora coperto del torrente Groppo che ne definisce l’asse principale; da esso si dipartono una serie di stretti vicoli lastricati in pietra che raggiungono le case sui fianchi del promontorio e degli orti.

Parallelo all’asse principale si snoda il percorso della cosiddetta via di Mezzo, che rivestiva grande importanza nella viabilità del borgo prima della copertura del torrente

Interessante è la presenza, a monte dell’abitato, della piazza in cui sono concentrati gli edifici religiosi.
Una curiosità: la piramide in cemento dipinta di bianco che spunta tra le case più alte è un segnale trigonometrico per i naviganti.

I Monumenti

La Chiesa di San Lorenzo fu costruita nel 1338 ed era originariamente intitolata alla natività di Maria Vergine; a San Lorenzo era dedicata invece la chiesa di Volastra, anticamente principale luogo di culto degli abitanti della zona.
La chiesa di Manarola ha pianta basilicale a tre navate e presenta esternamente una semplice facciata in stile gotico ligure con rosone a colonnine con trafori; il portale ha l’arco ad ogiva e la lunetta racchiude un bassorilievo col martirio di San Lorenzo.
L’interno dell’edificio presenta alcune sovrapposizioni barocche; vi si conserva il trittico del XIV secolo che raffigura al centro la Madonna con il Bambino e ai lati i santi Lorenzo e Caterina, da attribuire, secondo il critico Vittorio Sgarbi, ad un artista chiamato proprio ‘Il Maestro delle Cinque Terre’.
Attualmente la chiesa di San Lorenzo ospita anche il bellissimo trittico a fondo oro, appartenente alla Chiesa di Volastra, rappresentante nello scomparto centrale S. Lorenzo e nei pannelli laterali i santi Domenico e Giovanni Battista.
Il campanile è a pianta quadrata (XIV secolo). Originalmente separato dalla Chiesa, fu torre di avvistamento e di difesa.

Oratorio dei Disciplinati o della Santissima Annunziata o degli azzurri (XIV) secolo: resti di un bastione probabilmente risalenti a periodi antecedenti il XIII secolo e facenti parte di una fortificazione unica col castello, andato perduto, sono inglobati nelle murature che cingono il fronte della falesia verso il mare.
Particolarmente evidente l’edificio a pianta circolare, ben osservabile dalla passeggiata che cinge punta Bonfiglio (per i manarolesi la cosiddetta ‘stradina’), oggi abitazione privata.

Eventi

  • Il presepio di Mario. dall’8 Dicembre alla fine di Gennaio
  • La processione di San Lorenzo (10 Agosto)
  • La festa dei pittori
  • Il calendario della P.A
  • Il festival organistico (Luglio-Agosto)
  • Testo gentilmente concesso dal Baranin Residence delle Cinque Terre.

Video Manarola

Dove dormire a Manarola

Hotel 3 stelle

CA’ D’ANDREAN tel 0187 920040 albergo 3 stelle
MARINA PICCOLA tel 0187 920103 albergo 3 stelle


Potrebbero interessarti le guide turistiche di…

Cosa vedere a Riomaggiore (5,5 km)
Cosa vedere a Vernazza (11,5 km)
Cosa vedere a Monterosso al Mare (25,1 km)
Cosa vedere a Levanto (26,3 km)
Cosa vedere alle Cinque Terre
Cosa vedere in Liguria