Visitare Lignano Sabbiadoro cosa vedere guida turistica

Cosa vedere a Lignano Sabbiadoro: consigli informazioni idee per visitare Lignano Sabbiadoro dove dormire.

Lignano Sabbiadoro è in provincia di Udine, in Friuli, separata da Bibione dalla foce del fiume Tagliamento.

Indice:
  1. Video
  2. Lignano Sabbiadoro
  3. Cosa vedere a Lignano Sabbiadoro?
  4. Dove dormire a Lignano Sabbiadoro?


Guarda il video: Lignano_Sabbiadoro


Lignano_Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro è un frequentato centro di villeggiatura; la penisola che ospita l’abitato è racchiusa tra la Laguna di Marano ed il Mare Adriatico.
Ampie spiagge sabbiose, stabilimenti balneari attrezzati e la qualità delle acque, limpide e tranquille, sono i motivi di richiamo.
Vita notturna movimentata tra pub, locali di ritrovo e discoteche, manifestazioni ed eventi, il porticciolo turistico, equitazione, windsurf, vela, kitesurf, beach volley, campo da golf e tracciati per escursioni in bicicletta o in mountain bike, parchi acquatici, aree gioco per i più piccoli ed i trattamenti alle Terme Marine completano l’offerta turistica.

Quello che solo un secolo fa era considerato un lembo di terra malsano e inospitale oggi è divenuto uno dei luoghi turistici e di divertimento fra i più richiesti per le vacanze al mare dagli italiani e non solo.
Questo miracolo è stato possibile grazie alla tenacia del popolo friulano, capace di trasformare terre e arenili quasi abbandonati in otto chilometri di spiaggia finissima, meta di migliaia di persone nei soli mesi di luglio e agosto.

Nelle mappe antiche Lignano risulta spazio geografico vuoto; tra il ‘500 e il ‘600 appare nei disegni dei periti dei Savi alle Acque, magistratura veneziana incaricata a controllare l’ambiente lagunare, di interesse vitale per la Repubblica.
In quel tempo la zona, alla quale si giungeva praticamente solo via mare, era una specie di terra di nessuno che dava rifugio a pochi pescatori, zatterai, contadini, cacciatori e allevatori di cavalli, pur se di splendida razza.

Nel 1903 nacque il primo albergo, ma solo vent’anni dopo si costrui una strada sulla lingua di terra tra la foce del Tagliamento e la laguna.

Nel 1939 al nome di Lignano si aggiunse quello di Sabbiadoro, e poco più tardi sorsero gli altri due nuclei: Lignano Pineta (zona residenziale, che con il suo sviluppo produrrà il boom del posto, nei primi anni Cinquanta) e Lignano Riviera (verso la riva del Tagliamento, immersa nel verde).

Oltre a tutto quanto di più moderno e originale può richiamare il pubblico dei vacanzieri, Lignano riserva impreviste sorprese.


Cosa vedere a Lignano Sabbiadoro e dintorni

  • Villa Gattolini (ex Villa Zuzzi) in stile liberty
  • la Chiesa di Santa Maria del mare con gli affreschi del ‘400
  • il Parco Hemingway, donazione di uno splendido angolo di terra allo scrittore, che non fece in tempo a beneficiarne: lo spazio pubblico edificato in seguito a suo nome (nel 1984) è di particolare interesse botanico.
  • l’Arena, un insieme di reperti archeologici a forma di teatro antico.
  • il Parco Zoo di Punta Verde, oasi straboccante di vegetazione e abitata da animali di almeno 200 differenti specie.

Lignano quindi, non è solo un “divertimentificio” estivo, ma anche un luogo di grande incanto storico-ambientale, da visitare anche nei mesi non usuali di vacanza.
Ulteriori informazioni, curiosità, guide ed eventi nel sito del Comune di Lignano Sabbiadoro.


Dove dormire a Lignano Sabbiadoro

HOTEL REX albergo 4 stelle
HOTEL LA PERGOLA albergo 4 stelle
HOTEL MEDITERRANEO albergo 4 stelle
HOTEL BELLEVUE albergo 3 stelle
HOTEL MARE albergo 3 stelle
HOTEL ACAPULCO albergo 3 stelle
HOTEL ELVIA albergo 3 stelle
HOTEL SAVOIA albergo 3 stelle
HOTEL IRENE albergo 2 stelle


Torna alla pagina: Cosa vedere in Friuli Venezia Giulia